Ogni anno nell’UE vengono importati beni per un valore di trilioni di euro, con l’UE-27 che ora rappresenta circa il 15% del commercio mondiale di beni. L’Unione Europea sta implementando un nuovo programma di sicurezza pre-arrivo in dogana, sostenuto da un sistema di informazione anticipata del carico su larga scala – Import Control System 2 (ICS2). ICS2 è un nuovo sistema informatico creato per raccogliere dati su tutte le merci che entrano nell’UE prima del loro arrivo. Gli Operatori Economici (EO) dovranno dichiarare i dati relativi alla sicurezza e alla protezione all’ICS2, attraverso la Dichiarazione Sommaria di Entrata (ENS).

Il sistema è progettato per proteggere in modo più efficace il mercato unico e i cittadini europei attraverso nuove misure di sicurezza e protezione doganale, facilitando al contempo il libero flusso del commercio legittimo.

In base alla terza versione (Release 3) del sistema doganale di sicurezza e protezione pre-arrivo dell’Unione Europea – ICS2 – tutte le merci trasportate su vie marittime e navigabili interne, strade e ferrovie, verso o attraverso l’UE, comprese le spedizioni postali ed espresse, saranno soggetto a nuovi requisiti.

Chi è direttamente interessato dall'ICS2?

  • Vettori espressi
  • Vettori aerei
  • Operatori postali interni ed esterni all’UE
  • Società di spedizioni e logistica
  • Destinatario finale stabilito in UE (per merci ricevute via mare)
  • Vettori di trasporto marittimo, ferroviario e stradale
  • Rappresentanti di tutti gli EOS interessati

I punti chiave dell'ICS2

Cronologia della Release 3 dell'ICS2

Cosa succede se...

Gli operatori economici non sono pronti per tempo?

  • Le spedizioni e le merci verranno bloccate alle frontiere doganali dell’UE.
  • Le merci in questione non verranno autorizzate dalle autorità doganali.
  • Le dichiarazioni inadeguate saranno respinte o soggette a intervento, con possibili sanzioni imposte per il mancato rispetto.

Ottieni i certificati digitali necessari dall'autorità di certificazione per autenticare la tua identità

1- Un certificato per sigillare il messaggio (definito nel CTSS – documento di controllo dell’interfaccia). Questo:

  • deve essere ottenuto da un’autorità di certificazione approvata elencata nel LOTL;
  • è di proprietà del mittente e collegato all’EORI del mittente; e
  • devono essere registrati nel Sistema nazionale/centrale di Gestione Unificata degli Utenti e Firme Digitali (UUM&DS). Questo sistema fornisce un accesso sicuro e autorizzato ai sistemi elettronici doganali dell’UE.

2- Un certificato Transport Layer Security (TLS) per crittografare la connessione https. Questo:

  • deve essere ottenuto da un’autorità di certificazione commerciale fidata;
  • verrà utilizzato a livello di trasporto (https) a scopo identificativo; e
  • non ha bisogno di essere registrato nel sistema UUM&DS.

ICS2 Release 3 – Scheda tecnica

Il servizio di sigillo elettronico è offerto da TrustPro QTSP, per maggiori informazioni visitare https://www.trustpro.eu/?lang=it

Richiedi una offerta ai Digital Signature Architects di itAgile

ATTENZIONE

Indirizzi email generici (es. info@azienda.com, segreteria@organizzazione.org, direzione@ente.eu, ecc.) o email non appartenenti a una persona giuridica (es. mario.rossi@gmail.com, maria.rossi@yahoo.com, ecc.) non verranno considerate come richieste valide